HST - Housing Sociale Temporaneo

 
Una soluzione efficace e sostenibile per contrastare l'Emergenza Abitativa

CHE COS’E’ L'HOUSING SOCIALE?

È una gestione degli alloggi centrata su un servizio di accompagnamento sociale degli inquilini: persone o nuclei famigliari in condizione di fragilità socio-abitativa per le quali è possibile ipotizzare un’autonomia nel breve-medio periodo. I beneficiari sono seguiti da figure professionali psico-socio-educative e da una rete di organizzazioni in un percorso volto al reinserimento sociale e lavorativo.



COSA OFFRE IL PROGETTO?

- RISORSE ABITATIVE 
alloggi e case sfitte, seconde case, in comodato d'uso, ad affitto calmierato, edifici pubblici e proprietà ecclesiastiche modificati per uso appartamento.

- RISORSE SOCIALI E LAVORATIVE
interventi di accompagnamento educativo personalizzati volti a ottimizzare le interazioni con i servizi sociali, abitativi e lavorativi, e a favorire l’autonomia dei beneficiari.

- SOSTENIBILITÀ DELLE COMUNITÀ LOCALI
Sviluppiamo programmi di supporto, accompagnamento e facilitazione della convivenza con le comunità locali per una reale integrazione.


 I NOSTRI SERVIZI

- Risorse abitative
- Interventi educativi personalizzati
- Orientamento lavorativo
- Supporto psicologico
- Accompagnamento sociale
- Supporto alla gestione della quotidianità
- Tutoraggio e monitoraggio
- Assistenza genitori separati e servizi correlati


TRE PRINCIPI GUIDA:
  • la MULTIDISCIPLINARIETA', per rispondere alla multifattorialità del disagio, che racchiude non solo i problemi relativi alla casa, ma spesso anche il bisogno della casa altro non è che la conseguenza di diverse difficoltà che includono lavoro, salite e problematiche famigliari.
  • l’INTEGRAZIONE TERRITORIALE, per dar vita a politiche di welfare community, dove il coinvolgimento della comunità locale risulta fondamentale per garantire il successo dell’intervento e il miglioramento della qualità dei servizi offerti sul territorio.
  • la TEMPORANEITA', cuore del progetto, per garantire la sostenibilità di un intervento che non superi i 18 mesi di durata, rispettando la logica degli obiettivi di integrazione sociale dei beneficiari

Non solo casa, quindi, ma anche inclusione, partecipazione e qualità della vita!


A CHI E’ RIVOLTO
Giovani, famiglie monoparentali, padri separati, lavoratori precari o temporanei, donne vittime di violenza di genere e maltrattamenti ed i loro figli, studenti etc…, ovvero quella fascia di popolazione che non riesce per svariati motivi ad accedere al mercato libero e al contempo non possiede le condizioni economiche e sociali tali da poter accedere all'edilizia residenziale pubblica. 




  VAI ALLA FOTOGALLERY


CASA MARGHERITA

Il complesso, in stato di abbandono, è stato recentemente dato in comodato d'uso gratuito ventennale alla Cooperativa Idee Solidali Onlus e comprende 9 appartamenti, per una superficie totale di 780mq e una capienza massima di 21 ospiti. Di questi alloggi, 1 verrà riqualificato per accogliere persone diversamente abili, mentre 1 sarà destinato al coordinamento del servizio e allo svolgimento di pratiche ed attività (incontri, colloqui etc..). In comune vi sono il cortile interno, il giardino, lo stendibiancheria, alcuni box e cantine. Sono già iniziati i lavori di bonifica delle parti comuni ed attestazione energetica. Necessitano interventi di riqualificazione energetica, abbattimento delle barriere architettoniche, messa a norma degli impianti a gas ed idroelettrici, e parziali ristrutturazioni degli immobili.

Il principale obiettivo dei nostri interventi è quello di fornire una risposta efficace e sostenibile all’emergenza socioabitativa per le persone colpite da fragilità sociale. Alla base di questi interventi risiedono: - la stretta collaborazione con gli Enti pubblici e privati territoriali per la selezione dei beneficiari e per il successivo accompagnamento nel percorso di raggiungimento dell’autonomia - la disponibilità di un’equipe professionale a supporto delle esigenze dei beneficiari attraverso interventi educativi per il reinserimento sociale e per quello lavorativo - la creazione e il mantenimento di un rapporto di comunicazione attiva con la comunità locale per il continuo miglioramento del servizio in termini di efficacia e di integrazione territoriale   Per Informazioni lisa.tortello@ideesolidali.org